BriefMe è tra i Top Performer Digital Champions di Google

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
BriefMe è tra i Top Performer Digital Champions di Google

Siamo lieti di annunciarvi di aver ricevuto da Google il riconoscimento di “Top Performer”, in virtù dei risultati raggiunti nel programma che coinvolge i Google Partner selezionati per il programma “Digital Champions”.


Un traguardo importante, non solo per tutto il nostro staff, ma anche per tutti coloro che negli anni hanno creduto in noi, a dimostrazione del fatto che impegno, studio e competenze possono fare davvero la differenza.


In attesa della cerimonia di premiazione del 29 Ottobre, raccogliamo il risultato con grande entusiasmo e ringraziamo tutti i nostri clienti e partner, con la promessa di continuare a lavorare sodo per affrontare tutte le prossime sfide.

Cos’è Google Partner Digital Champions? 

Google Partner Digital Champions consiste in un programma di 12 settimane di formazione, suddiviso in 3 moduli, intitolato “Digital Performance Excellence”. 

Il training è progettato per aiutare le agenzie ed i propri Digital Advertiser a comprendere meglio e sfruttare appieno le funzionalità di Google Ads, impostando correttamente il tracciamento delle conversioni e scegliendo le strategie d’offerta più pertinenti. 

Avere la possibilità di accedere ad un programma di formazione erogato direttamente da Google significa avere accesso a materiali e risorse incredibilmente utili, che giovano non solo all’agenzia, ma anche a tutti i clienti di quest’ultima.  

L’obiettivo di Google, tramite il Digital Champions Program, è quello di aiutare le agenzie ad avere una visione incentrata sui goal del cliente, al fine di incrementare la crescita: riuscire ad identificare correttamente gli obiettivi di business permette di traslare quest’ultimi in obiettivi di marketing concretamente raggiungibili, nel miglior modo possibile. 

Il focus del Digital Champions Program iniziato a Maggio e terminato ad Agosto, si è incentrato su tre temi principali: 

  • Misurazione e attribuzione delle campagne Google Ads 
  • Strategie, offerte e obiettivi delle campagne Google Ads 
  • Strumenti di Performance Excellence 

Le recenti evoluzioni nel panorama dell’advertising, unite ai cambiamenti in tema GDPR, comportano il fatto che le azioni degli utenti diventano sempre più complicate da monitorare. Di conseguenza, potrebbe risultare difficile tracciare correttamente le conversioni ed il valore di quest’ultime. 

Fortunatamente, il programma Digital Champions ha fornito gli strumenti necessari per poter affrontare al meglio il panorama futuro e sfruttare nuovi strumenti all’interno di Google Ads al fine di ottimizzare le campagne per il profitto: ciò significa concentrarsi sulla qualità, piuttosto che sulla quantità. 

Sia nel caso della Lead Generation che nel caso della vendita online, saremo in grado di creare ed implementare campagne che hanno l’obiettivo di aumentare il profitto derivante dai risultati ottenuti e fornire all’algoritmo di Google i dati necessari per ottimizzare continuamente le proprie campagne.  

Se prima le campagne miravano ad ottenere un CPA target o un ROAS desiderato, con le nuove implementazioni, invece, mireranno ad ottenere il profitto più elevato. 

La classifica finale

Alla gara hanno preso parte il nostro advertiser, Andrea Balice, e Gianpiero Bitetti, CEO & Co-Founder di BriefMe, classificandosi rispettivamente terzo e quarto tra più di 50 professionisti delle migliori agenzie partner italiane selezionate direttamente da Google.

I PIÙ RECENTI:

ARTICOLI CORRELATI:

SERVIZI:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (consulta la nostra Privacy Policy) per ricevere newsletter promozionali e commerciali sui prodotti/servizi offerti da BriefMe.it