Come usare le Facebook Lead Ads per far crescere il tuo Business

Indice dei Contenuti

Con le Facebook Lead Ads si possono raggiungere vari obiettivi di marketing, ma possiamo definirle le migliori per un unico e prezioso scopo: la conoscenza della propria audience.

Molti marketers pensano di conoscere il proprio pubblico, ma molto spesso sono confusi dai numerosi dati contenuti all’interno delle proprie analytics.

Soprattutto nell’ecosistema online, è facile dimenticare che la migliore strada per conoscere di più sui propri clienti è semplicemente quella di porre delle domande dirette.

Questo è proprio quello che si può fare con le Facebook lead ads ( o form dei contatti di Facebook).

Se i tuoi obiettivi includono ricerche di mercato, recensioni da parte dei clienti o aumento delle conversioni, le Facebook Lead Ads forse potrebbero essere la giusta soluzione.

La guida che segue risponderà a tutte le tue domande sul formato degli annunci, inclusi tutti i passaggi necessari per creare ed ottimizzare una campagna che porterà al successo.

Cosa sono le Facebook Lead Ads?

Le Facebook Lead Ads non sono altro che dei form per la generazione di contatti sponsorizzati. Questi form permettono ai marketer di catturare i dettagli dei clienti a cui offrono l’opportunità di connettersi, con ad esempio, l’iscrizione alla newsletter, una richiesta di demo, o la registrazione ad un contest.

Quando qualcuno clicca sulla lead ad, essa si presenta come un form precompilato con le informazioni dal suo profilo Facebook. Il resto può essere aggiunto in pochi passaggi.

Il punto di forza delle lead ads è che sono ottimizzate per la versione mobile.

Un altro vantaggio delle Facebook lead ads è che i lead generati vanno a finire direttamente all’interno del proprio CRM o possono essere scaricati tramite un file CSV. Questo permette ai marketers di fare dei follow-up in maniera più efficiente, elemento fondamentale per convertire i contatti.

Come creare una Facebook lead ad in 10 step

Ecco come impostare le Facebook Lead Ads in pochi e semplici passaggi.

1. Vai sul Business Manager.

2. Nella sezione Ad Manager (o Gestione inserzioni, a seconda della lingua impostata) clicca su Create

3. Scegli Lead generation come tuo obiettivo e dai un nome alla tua campagna.

Facebook lead ads

4. Scegli la pagina che vuoi usare per le tue lead ad. Clicca su View Terms e accetta i termini e le condizioni delle Facebook Lead Ads dopo averli letti.  

Facebook lead ads

5. Scegli il tuo target, i posizionamenti, il budget e la programmazione. Nota bene che le lead ads non possono essere indirizzate alle persone con un età inferiore ai 18 anni.  

6. Seleziona il formato delle tue lead ad. Puoi scegliere fra il carosello, la singola immagine, il formazto video o lo slideshow.

7. Inserisci la tua headline, il copy e la tua call to action. Potrai visualizzare l’anteprima della tua inserzione sulla destra.  

Facebook lead ads

8.  Vai nella sezione sotto e clicca su Contact Form. Qui puoi aggiungere un titolo, un’introduzione, delle dormande, la tua privacy policy, e i tuoi ringraziamenti.

  • Introduzione: Usa questa sezione per spiegare chiaramente perché una persona dovrebbe sottoscrivere il tuo form.
  • Domande personalizzate: Ci sono due tipi di domande che puoi scegliere: domande standard (es. genere, professione, ecc) e delle domande personalizzate. Fai delle domande personalizzate pertinenti con il tuo business, ad esempio: Vuoi aumentare le visite del tuo sito web? Puoi includere fino a 15 domande.
  • Tipologia di form: nella tipologia di form tu puoi selezionare:
  • Privacy policy: le Facebook lead ads necessitano di una link alla tua privacy policy aziendale. Assicurati di avere una pagina dedicata sul tuo sito web.  
  • Thank you screen: questo screen appare a chi compila il form e può contenere il link per il download.

Facebook lead ads

9. Clicca su Settings sotto al nome del tuo form ed assicurati di aver scelto l’opzione di collezionare lead organici. Questo step avanzato è opzionale ma altamente raccomandato.

10. Clicca su Finish e poi su Confirm.

Potrebbe interessarti anche: Consulenza finanziaria: come generare clienti online ed aumentare il fatturato

Tips per creare delle Facebook lead ads che convertono

Offri un incentivo

Le persone sono più disposte a condividere le loro informazioni personali con te se offri qualcosa in cambio. Un codice sconto o un download gratuito è un buon incentivo per dimostrare ai tuoi clienti che dai valore alle loro informazioni.

Gli incentivi più popolari includono:

  • Ottieni offerte e sconti
  • Partecipa ad un concorso o al contest
  • Ricevi un campione gratuito
  • Partecipa all’evento
  • Pre ordina il prodotto
  • Download il case study o il documento informativo

Sii trasparente sulla tua offerta

Condividi la tua value proposition in anticipo così che le persone possano capire cosa stanno sottoscrivendo. Facebook ti raccomanda di includere tutte le informazioni nel copy e nell’introduzione del tuo form.

Aggiungi tutto ciò che c’è da sapere sul tuo brand in modo che le persone possano sapere con chiarezza con chi stanno condividendo le loro informazioni.

Usa dei contenuti ed un format accattivante

Come per tutte le altre tipologie di campagne Facebook, anche le lead ads son più performante quando il contenuto è coerente con il messaggio. Se vuoi mostrare più prodotti forse il formato carosello è la miglior scelta. I video brevi sono il miglior formato per lo storytelling e per fare brand awareness.

Includi immagini e video di alta qualità, un copy chiaro e un pulsante CTA per raggiungere dei risultati più ottimizzati.

Rendi il tuo form semplice

Più il tuo form è semplice, più il tuo tasso di conversione sarà alto. Così come dice Facebook, più domande aggiungi, più alte saranno le possibilità che qualcuno abbandoni il form.

Chiedi solo le informazioni più rilevanti. Se il form include delle domande a risposta multipla, limita il numero di scelte a tre o quattro.

Fai le giuste domande

Se le domande fornite da Facebook non incontrano le tue esigenze puoi creare delle domande personalizzate per il tuo form. Puoi scegliere fra le risposte corte, quelle a risposta multipla, o le domande condizionali, che cambiano in base alla risposta a una domanda precedente.

Il tuo form può includere anche uno store locator o un sistema di scheduling degli appuntamenti con cui le persone possono cercare la location o prenotare un incontro.

Individua la giusta audience

Il tuo pubblico target deve essere in linea con l’obiettivo delle tue lead ads. Ci sono tre tipologie di audience che puoi scegliere:

  • Lookalike audiences: se il tuo obiettivo è quello di espandere il tuo database clienti creare una lookalike audience è il miglior modo di intercettare delle persone simili al tuo clienti.
  • Persone vicino a te: se hai una o più location puoi usare la funzione business locator di Facebook e indirizzare le ads alle persone che sono vicine ai tuoi store. Questo segmento di pubblico è utile quando vuoi schedulare degli appuntamenti o incoraggiare la gente a visitare la tua attività.
  • Audience personalizzata: degli esempi di pubblico personalizzato possono includere le persone che hanno sottoscritto la newsletter, i recenti visitatori del sito o dell’app e le persone presenti nel tuo CRM.

Pianifica un follow up

Un follow up veloce può cambiare significativamente il tuo tasso di conversione e più veloce lo fai, meglio è. Uno studio pubblicato dalla Harvad Business Review ha dimostrato che i business che si mette in contatto con i clienti entro un’ora ha sette volte in più la possibilità di qualificare i propri contatti.

Testa e ottimizza

Le migliori Facebook Lead Ads sono il risultato di numerosi test A/B e aggiustamenti. Lancia sempre due lead ads con immagini e copy differenti.

6 esempi di Facebook Lead Ad di successo

Ecco alcuni esempi di FacebooK lead ads di successo che possono ispirarti per le prossime campagne.

LA Auto Show: fa il pieno di biglietti venduti

La LA Auto Show ha creato diverse campagne di generazione contatti su Facebook per promuovere il suo evento, ma le lead ads sono state rilevanti per ravvivare gli interessi.

Per individuare gli interessati alle auto e aumentare la vendita dei biglietti, LA Auto Show ha creato una lead con una audience lookalike su chi in precedenza aveva già acquistato il biglietto.

La campagna offriva uno sconto sul biglietto come incentivo per chi sottoscrivevano il form. La cosa più importante è che al form di iscrizione seguiva un follow up che invitava a concludere l’acquisto, e che ha aumentato il numero dei biglietti venduti del 37 % rispetto all’anno precedente.

facebook lead ad examples

Hubble Contacts: chiara analisi di mercato

Per valutare gli interessi di mercato per le lenti a contattp, Hubble Contacts ha sfruttato le Facebook lead ads per creare un semplice form da compilare. La compagnia chiedeva alle persone di inserire il proprio indirizzo email per saperne di più.

Sebbene la società non fosse ancora stata lanciata, questa intuizione ha svolto un ruolo fondamentale nella raccolta fondi. “I dati di questa campagna sono stati fondamentali per la raccolta di 3,7 milioni di dollari prima del lancio, il che ci ha permesso di investire pesantemente nel marketing fin dal primo giorno”, ha affermato il CEO Jesse Horowitz.

Quando Hubble è stata lanciata ha usato la sua lista email per creare delle ads ottimizzate per la conversione.

facebook lead ad examples

Revel Systems: pay off ottimizzato

Con l’obiettivo di generare più contatti di clienti per il suo sistema di punti vendita, Revel System ha testato delle lead ads con link che rimandavano le persone ad una landing page.

I risultati ottenuti dimostrano che il formato di annuncio in app ha portato a 619 volte la quantità di lead totale ad un costo per lead inferiore del 74%. La società ha anche testato diverse immagini, scoprendo che le immagini focalizzate sul prodotto funzionavano meglio.

facebook lead ad examples

facebook lead ad examples

facebook lead ad examples

facebook lead ad examples

Generali Thailand: garantire le migliori risposte

Per mettere alla prova il suo tempo di risposta alle domande dei nuovi clienti. la società Generali Thailandia ha lanciato una campagna di lead ad che integra i contatti ottenuti con il loro CRM.

I loro form pre popolati e automatizzati alla collezione delle informazioni dei clienti ha aiutato ad eliminare l’onere degli agenti di vendita, aiutandoli ad identificare e rispondere più rapidamente alle nuove domande. Agendo sui lead di Facebook entro 24 ore, Generali Thailand ha registrato un aumento di 2,5 volte delle conversioni di vendita.

facebook lead ad examples

Myra: riduzione dei costi di campionamento

Il brand Myra di UL Skin Sciences è un grande marchio delle Filippine che voleva aumentare il suo database di clienti nazionali offrendo un campione omaggio offline. Per far crescere il suo Business e ridurre i costi, Myra ha usato le Facebook Lead Ads.

Attraverso una lookalike e dei pubblici personalizzati, il beauty brand ha targhettizzato il già presente database clienti e nuovi segmenti di clienti qualificati. Le campagne hanno portato 110,000 sottoscrizioni e un costo per conversione inferiore del 71 percento.

facebook lead ad examples

Real Madrid: lead di qualità in nuovi mercati

La squadra del Real Madrid ha una buona fan base su Facebook, e una molto forte offline. Per creare un ponte fra le due e per far crescere la sua fan base nei paesi a basso engagement, il club ha lanciato una serie di lead ads.

L’ottimizzazione ha giocato un ruolo rilevante in una campagna di tre mesi con una serie di A/B test che mette a comparazione diverse audience, creative e formati. Alla fine del periodo assegnato, il club ha generato 2.4 milioni di lead ad un costo per contatto del 70 % inferiore.

Facebook lead ads

Se vuoi iniziare ad utilizzare le Facebook lead ads e a far crescere il numero di contatti dei potenziali clienti non esitare a contattarci a [email protected]

Ti aspettiamo!

FONTE: Hootsuite

I PIÙ RECENTI:

ARTICOLI CORRELATI:

SERVIZI:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (consulta la nostra Privacy Policy) per ricevere newsletter promozionali e commerciali sui prodotti/servizi offerti da BriefMe.it