Facebook Lead Ads: la guida definitiva

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Facebook Lead Ads_ la guida definitiva

Tabella dei Contenuti

In questo articolo vedremo cos’è e come fare Lead Generation su Facebook e quali sono i vantaggi di usare questo canale.

Cos’è la Lead Generation?

I contatti sono ovunque. Se nessuno è interessato nelle informazioni che condividi, se non hai nessuno nella tua lista email e non hai delle persone in lista d’attesa per i tuoi prodotti o servizi, sei sicuro di avere un Business? Sicuramente, no!

Quindi, cosa devi fare per acquisire lead?

La verità è che ci sono molti modi per generare contatti per il tuo business – optin form, eventi live, campagne email, social media, la lista potrebbe essere più lunga.

L’advertising a pagamento è un altro metodo che può essere vincente per racimolare lead interessanti per il tuo business.

Le basi della Lead Generation

I lead sono persone che hanno espresso interesse verso i tuoi prodotti o servizi. Di fatti, la lead generation è il processo per attrarre e convertire i visitatori in lead.

Quando fornisci al tuo pubblico strumenti e informazioni utili a risolvere i loro problemi piuttosto che bombardarli con le promozioni sui tuoi prodotti, attiri contatti di qualità che potrebbero diventare clienti.

inbound-methodology-with-customer-lifecycles

I potenziali clienti passeranno attraverso quello che è noto come il percorso dell’acquirente, che consisterà nella trasformazione del lead in acquirente.

Abbiamo quindi 3 fasi:

  1. La fase uno (o awareness) è quella in cui raggiungi delle persone che non conoscono il tuo business e che sono state attratte dai tuoi contenuti interessanti.
  2. La fase due (o consideration) è quella in cui gli utenti iniziano ad apprezzare il tuo brand o la tua azienda ed iniziano a convertirsi in lead.
  3. La fase finale (o decision) si sviluppa man mano che interagisci con i tuoi lead fino a quando non diventano clienti.
  4. La fase bonus fa riferimento alla tua relazione con i contatti nel tempo.

Il percorso dell’acquirente sarà da tenere a mente durante la fase di configurazione delle campagne Facebook, perché è esattamente ciò su cui si baseranno.

Lead Generation con Facebook

Le Facebook Lead Ads sono uno degli strumenti più utili che ti permettono di intercettare una determinata audience per generare lead, nello specifico su due canali social – Facebook e Instagram.

Questa guida ti aiuterà ad impostare ed ottimizzare le tue Facebook Lead Ads, grazie ad alcune strategie di targeting del pubblico ed esempi pratici di social media ads performanti.

Iniziamo dunque con il capire perché devi considerare l’advertising su Facebook come prima cosa.

Perché individuare i lead su Facebook?

Come Marketer, il nostro lavoro è quello di cercare di capire dove i nostri clienti spendono il loro tempo, e non viceversa. Facebook ha 2.32 miliardi di utenti attivi ogni giorno, il che significa che molti dei tuoi clienti utilizzano la piattaforma ogni giorno.

Le persone spendono all’incirca 60 minuti al giorno su Facebook e molto più tempo su Instagram.

Con così tante persone che utilizzano queste piattaforme social ogni giorno, Facebook è il luogo ideale per sponsorizzare la tua attività attraverso promozioni a pagamento.

Cosa sono le Facebook Lead Ads?

In una tradizionale strategia di lead generation, gli utenti vengono indirizzati ad una landing page in cui compilano un modulo, dopo aver interagito con la tua azienda tramite un annuncio o un post su Facebook.

In questo caso gli utenti, per inserire le loro informazioni, devono lasciare completamente il social network per andare sulla pagina da te indicata o sul tuo sito web.

Questo metodo può essere ottimo per trovare contatti di alta qualità poiché attiri persone disposte a superare lo sforzo di abbandonare ciò che stanno facendo per compilare il tuo modulo.

Ma, cosa succede se qualcuno è interessato alla tua offerta in maniera sommaria?

L’utente potrebbe non voler prendere il tempo di lasciare la sua attività solo per lasciare le informazioni di cui tu hai bisogno.

Le Facebook Lead Ads permettono agli utenti ti rimanere all’interno della piattaforma e di compilare il tuo form. Invece di invitare gli utenti su una landing page esterna, essi possono accedere alla tua offerta senza lasciare Facebook. Infatti, questo è ciò che le rende più profittevoli.

Come funzionano le Facebook Lead Ads?

Le Facebook Lead Ads funzionano come tutte le altre campagne a pagamento. Come primo passaggio devi impostare un annuncio dal Business Manager di Facebook. Puoi personalizzare le impostazioni di targeting, la creatività, e il budget in modo da essere sicuro che l’annuncio intercetti la giusta audience.

Facebook userà le informazioni da te inserite per mostrare i tuoi annunci alle persone che potrebbero diventare i tuoi potenziali clienti.

Le inserzioni vengono mostrate nel news feed degli utenti – come un post Facebook organico ma con la dicitura ‘post sponsorizzato’.

Facebook-lead-ads-sponsored-ad

Le Lead Ads oltretutto, sono perfette per promuovere un’offerta per la lead generation. Per esempio, se vuoi incrementare il numero di interessati al tuo prodotto, puoi offrire un coupon sconto.

Come per le altre offerte, gli utenti devono lasciare le loro informazioni personali in un lead form esterno per accedere al coupon, ad eccezione delle Facebook Lead Ads, in cui il form sarà presente all’interno della piattaforma.

Quando gli utenti vengono intercettate dalle tue ad e cliccano sulla CTA (call to action), Facebook gli mostrerà un form auto-compilato con le loro informazioni personali (certamente un buon modo per aumentare le conversioni).

Una volta inseriti tutti i dati, il social network mostrerà agli utenti il tuo codice sconto e un messaggio di ringraziamento( tramite messaggio o email, in base a come hai strutturato il tuo flow).

In questo modo, il tuo lead ha il suo codice sconto e tu hai un potenziale cliente da nutrire e qualificare.

Facebook Lead Form

Un lead form raccoglie informazioni sui contatti in cambio di un contenuto di valore.

Le informazioni richieste ai contatti interessati, possono includere un indirizzo e-mail, un nome, un numero di telefono o altri dati personali.

I tuoi visitatori riempiranno più facilmente il tuo modulo di contatto se offri qualcosa che li aiuterà a proseguire nel loro processo di acquisto.

Tuttavia, convincere qualcuno a compilare un modulo e fare clic su Invia non è sempre facile, perché c’è un’elevata probabilità che i tuoi contatti vengano distratti da altro. Le Facebook Lead Ads risolvono questo problema, raccogliendo le informazioni degli utenti direttamente nell’app tramite il loro modulo nativo.

facebook lead ads form example

Il modulo principale risiede nell’app di Facebook, in modo che gli utenti possano inserire le loro informazioni senza mai uscire dalla piattaforma e aumentando le possibilità di una conversione.

Mentre il potenziale cliente rimane nell’app, le informazioni condivise vengono sincronizzate nel tuo CRM attraverso una semplice integrazione. Questo ti dà l’opportunità di nutrirli e trasformarli in clienti

Benefits delle Facebook Lead Ads

Le Facebook Lead Ads hanno molti importanti benefits per te che sei un advertiser e per i tuoi contatti. Quando chiedi ad un cliente le sue informazioni personali è importante rimuovere tutte le barriere possibili. 

Utilizzare le Facebook Lead Ads ti aiuta ad intercettare la tua audience proprio dove si trova.

Ecco alcuni benefici dell’uso delle Facebook Lead Ads:

Funzione Nativa: con le Facebook lead ads, gli utenti possono inviare le loro informazioni tramite un form auto-compilato senza lasciare la piattaforma. Si evita così di interrompere l’esperienza dell’utente mantenendo il tutto su Facebook,  anziché passare dalla piattaforma al sito Web e viceversa.

Ottimizzazione da mobile: Le lead ads sono particolarmente ottimizzate per i dispositivi mobili. Ciò significa che, indipendentemente dal dispositivo su cui i tuoi potenziali contatti stanno visualizzando annunci, saranno in grado di completare il modulo senza problemi.

Semplicità di raccolta dei dati: Gli annunci lead, sono utili per l’inserzionista perché acquisiscono le informazioni dei potenziali clienti, senza dover creare una nuova pagina di destinazione e un percorso di conversione. Tutto ciò di cui hai bisogno per ottenere risultati è nella piattaforma. Tutti i dati possono essere facilmente integrati con il tuo CRM.

Svariate possibilità di targeting: Le Facebook Lead Ads consentono una segmentazione altamente mirata, come interessi, dati demografici e altro ancora. Ciò significa che i lead acquisiti dai tuoi annunci sono già altamente qualificati per il tuo prodotto o servizio.

Come strutturare le tue Facebook Lead Ads

  1. Apri il tuo Business Manager
  2. Seleziona l’obiettivo della tua campagna
  3. Assegna un nome alla tua campagna pubblicitaria
  4. Crea i tuoi adset
  5. Identifica la tua pagina aziendale
  6. Creatività dinamica
  7. Filtra il tuo pubblico
  8. Scegli il posizionamento dell’annuncio
  9. Imposta il budget e il programma
  10. Dai un nome al tuo annuncio
  11. Identifica i tuoi account social
  12. Seleziona il formato
  13. Carica i tuoi file multimediali
  14. Aggiungi copia
  15. Seleziona i campi del modulo

Passiamo ora alla parte divertente: imposta il tuo primo annuncio.

Per prima cosa, assicurati che tutti i campi del modulo che la tua azienda intende utilizzare siano in linea con le norme di Facebook. Una volta che avrai controllato tutto, sei pronto per iniziare a costruire la tua prima campagna a pagamento.

Assicurati di avere:

  • accesso come amministratore della tua pagina aziendale
  • il tuo account Instagram aziendale collegato alla tua pagina
    l’URL della pagina della tua privacy policy del tuo sito Web
  • un’immagine o una risorsa creativa per far risaltare il tuo annuncio sul feed di notizie di un utente

Ora, segui tutti i prossimi step.

1. Apri il tuo Business Manager

Questo è il passo più semplice. Accedi al tuo account Facebook, vai al tuo Business Manager. Quindi, fai clic su “Crea”.

2. Seleziona l’obiettivo della tua campagna

Una volta cliccato su ‘Crea’, vedrai una schermata dove ti viene chiesto l’obiettivo della campagna pubblicitaria. Dal momento che stiamo creando una lead ad, seleziona “Generazione lead”.

Facebook-Lead-Ads

3. Assegna un nome alla tua campagna pubblicitaria

Ti consigliamo di essere il più dettagliato possibile e di includere l’obiettivo della campagna nel nome in modo da poter confrontare i risultati con le altre campagne.

Facebook-Lead-Ads

Successivamente, ti sposterai nella sezione dedicata agli adset dove aggiungerai dettagli demografici sul tuo pubblico e selezioni le opzioni corrispondenti alla tua inserzione.

4. Crea i tuoi adset

Pensa all’ad-set come al carrello che contiene tutti i tuoi annunci per una specifica persona. Aggiungi tutte le caratteristiche di cui hai bisogno per intercettare il pubblico più giusto per te.

5. Identifica la tua pagina aziendale

Utilizza l’elenco a discesa, per determinare con quale pagina aziendale di Facebook deve essere pubblicato il tuo annuncio. La tua azienda potrebbe avere diverse pagine aziendali. In caso contrario, la tua pagina dovrebbe già essere selezionata.

6. Creatività dinamica

Questa opzione ti consente di caricare, separatamente, una varietà di risorse creative per generare automaticamente la giusta combinazione di titolo, immagine, CTA e altri componenti da mostrare al tuo pubblico.

7. Filtra il tuo pubblico

Puoi selezionare tutte le caratteristiche e i tratti principali della persona target per questo adset, dall’età agli interessi. È qui dunque, che l’esclusiva segmentazione di Facebook si rivela utile: puoi selezionare un pubblico in base ai suoi interessi, comportamento o informazioni demografiche. Puoi anche scegliere di escludere le persone in base a determinati criteri in modo da non sprecare la spesa pubblicitaria. Infine, puoi selezionare le connessioni in base al modo in cui le persone hanno interagito con la tua azienda in passato.

Man mano che aggiungi altre funzioni di targeting, il ticker “Dimensioni del pubblico” sulla destra ti mostrerà la dimensione totale del pubblico che stai cercando di raggiungere. Facebook utilizza tutte queste informazioni per scegliere a chi inviare il tuo annuncio in modo da ottenere il massimo ritorno dal tuo budget. Ci immergeremo più a fondo in queste opzioni di seguito nella nostra sezione di targeting.

Facebook-Lead-Ads-audience

8. Scegli i tuoi posizionamenti

Qui è dove puoi determinare dove verrà posizionato il tuo annuncio, su desktop o mobile, Facebook o Instagram, nel feed o nella colonna laterale. Facebook ti consente anche di selezionare “posizionamenti automatici” che determineranno dove posizionare il tuo annuncio in base al rendimento.

Il tuo obiettivo è determinare dove il tuo annuncio ha il rendimento migliore, quindi posizionarlo in modo più coerente. Puoi raggiungere questo obiettivo in due modi: imposta il tuo annuncio sul posizionamento automatico per un determinato periodo di tempo e analizza i risultati, oppure seleziona il posizionamento più adatto al tuo pubblico di target.

Ad esempio, un pubblico più giovane potrebbe trascorrere più tempo sul cellulare, mentre una certa età demografica potrebbe trascorrere più tempo sul desktop. Questo è il motivo per cui conoscere il tuo pubblico è così importante: prima fai sempre delle ipotesi migliori, prima di testare e ottimizzare.

9. Imposta il budget e programma

Qui è possibile selezionare la media che si desidera spendere al giorno e per quanto tempo si desidera che l’annuncio venga pubblicato. Facebook Ads funziona su un sistema di aste, quindi assicurati di scegliere un budget che sembra ragionevole sulla base di ricerche precedenti. Alcuni obiettivi della campagna ti consentono di scegliere se fare un’offerta per il costo per clic (CPC) o il costo per mille impressioni (CPM), ma l’obiettivo di generazione di lead è impostato su CPM. Indipendentemente da ciò che scegli, assicurati di controllare periodicamente il tuo annuncio per assicurarti che il rendimento sia conforme ai tuoi obiettivi.

10. Dai un nome al tuo annuncio

Questo è il nome interno per il tuo annuncio che ti aiuterà a tenere traccia dei risultati. Ti suggeriamo una struttura di denominazione gerarchica in cui elenchi il tipo di campagna, il pubblico e una descrizione dell’annuncio.

11. Identifica i tuoi account social

Questi saranno selezionati in automatico nel tuo annuncio, ma se vuoi fare advertising su Instagram, allora dovrai aggiungere l’account Instagram sul quale vuoi fare pubblicità.

12. Seleziona il tuo formato

Hai due opzioni – carosello o immagine singola. Il carosello ti consente di inserire due o più immagini a scorrimento con differenti headlines. Questa è un opzione perfetta per mostrare offerte multiple di prodotti o per suscitare interesse visualizzando passaggi o parti di un’immagine suddivisi in più foto.

13. Carica i tuoi media

Carica le tue risorse creative. Puoi scegliere tra un video o un’immagine. Puoi anche caricare fino a sei versioni del tuo annuncio finale. Ciò è utile perché puoi determinare quale tipo di annuncio converte meglio: assicurati di apportare piccole modifiche a ciascuna variante in modo da poter dividere correttamente il test.

14. Inserisci il copy

Inserisci qui il titolo, il testo dell’annuncio, la descrizione e l’URL pertinente. Facebook genererà un’anteprima del tuo annuncio a destra in modo da poter vedere come apparirà in vari posizionamenti.

Facebook-Lead-Ads

15. Seleziona i campi del tuo modulo

Facebook Lead Ads è una piattaforma efficace perché consente conversioni native, il che significa che i tuoi utenti possono convertire nell’app. In questa sezione, selezionerai il formato, la copia e lo stile del modulo. I campi del modulo sono completamente personalizzabili in modo da raccogliere le informazioni necessarie. Qui puoi anche inserire il link alla pagina della tua privacy policy. Infine, personalizzerai la schermata di ringraziamento e aggiungerai il link del tuo sito web se il tuo nuovo lead desidera visitare il tuo sito dopo la conversione.

Strategia per il Targeting per le Facebook Ads

Ora che abbiamo esaminato le nozioni di base su come impostare il tuo annuncio, potresti chiederti: “A chi dovrei rivolgermi con le Lead Ads di Facebook?”

Cioè, come dovrei filtrare il pubblico in Gestione inserzioni?

Facebook-Lead-Ads-Audience

Esistono diversi modi in cui è possibile impostare il targeting del pubblico per una determinata campagna pubblicitaria e sono disponibili cinque modi per farlo: posizione, dati demografici, interessi, comportamenti e connessioni.

Ognuno di questi filtri si trova nella sezione Pubblico in Gestione inserzioni.

Facebook-Lead-Ads-Ad-Set

Posizione

Utilizza questa impostazione per indirizzare gli utenti in base a al luogo in cui vivono, quello che hanno visitato o quello in cui viaggiano. Puoi anche includere posizioni al di fuori di quest’area o escludere posizioni al suo interno se non rientrano nei tuoi criteri. Il punto è concentrarsi sulle aree in cui si trovano i tuoi potenziali clienti ed escludere il resto per massimizzare il budget.

Dati demografici

Pensa al tuo acquirente e al pubblico di destinazione per la tua campagna. La maggior parte dei tuoi attuali clienti sono donne? Stai cercando di espandere il mercato dei tuoi prodotti tra gli studenti universitari? Utilizza dati demografici come età, sesso e lingua per approfondire le caratteristiche del tuo target.

Ecco alcuni esempi dei dati demografici che puoi scegliere per restringere il tuo pubblico di destinazione:

  • Età
  • Genere
  • Linguaggio
  • Formazione scolastica
  • Livello di reddito
  • Affiliazione politica
  • Relazione

Ecco perché conoscere la tua buyer persona è così importante – Facebook Lead Ads ti aiuta a preservare il tuo budget pubblicizzando gli utenti che si adattano ai tuoi criteri, fino alla loro bevanda preferita.

Interessi

Gli interessi ti aiuteranno a restringere il tuo target alle persone che hanno espresso o mostrato interesse per ciò che stai commercializzando. Cioè, se possiedi un negozio di biciclette, il tuo obiettivo potrebbe essere quello di essere sul mercato con una nuova bici.

Ecco alcuni esempi di interessi specifici che puoi scegliere come target chi:

  • Lavora in un settore specifico
  • Ha figli e / o un coniuge
  • Pratica yoga o sollevamento pesi
  • Ama la buona cucina
  • Gioca a calcio

Comportamenti

Gli annunci basati sul comportamento sono tra i più potenti da utilizzare per le campagne di lead generation. Qualcuno che ha espresso interesse per il tuo settore, prodotto o servizio in qualche modo è più qualificato per diventare un lead (per non parlare di un cliente). Ad esempio, supponiamo che qualcuno abbia letto recentemente uno dei tuoi post sul blog o abbia guardato alcuni prodotti sul tuo sito. Puoi utilizzare i comportamenti per indirizzare i tuoi annunci a loro. Di conseguenza, puoi anche usare questa funzione per comportamenti più ampi. Di fatti, puoi intercettare utenti di tablet o persone che hanno fatto clic su un CTA nell’app.

Ecco alcuni esempi di targeting comportamentale:

  • Chi ha letto un articolo sul tuo sito web
  • Chi ha abbandonato il carrello
  • Chi utilizza un dispositivo mobile specifico
  • Chi di recente ho festeggiato un anniversario
  • Chi si sposta per lavoro
  • Chi interagisce con i contenuti di calcio

Connessioni

L’ultima categoria principale di funzioni di targeting è tramite connessioni. Questo è per gli utenti che sono collegati alla tua attività in qualche modo. Ciò potrebbe includere persone che seguono la tua pagina Facebook, hanno utilizzato la tua app o hanno partecipato ai tuoi eventi. Utilizza questa funzione di targeting per includere o escludere persone che già interagiscono con il tuo marchio, a seconda dell’obiettivo della tua campagna.

Facebook Advertising Tips

1. Sfrutta le informazioni sul pubblico di Facebook

Facebook raccoglie molti dati dai suoi utenti da attività in-app e da terze parti. La piattaforma social ti consente di utilizzare questi dati, noti come Facebook Audience Insights, per creare annunci pubblicitari altamente mirati. Utilizza i suggerimenti di targeting per il pubblico che abbiamo trattato sopra per filtrare il tuo pubblico in base a criteri molto dettagliati per indirizzare i potenziali clienti.

2. Crea ad set diversi per ogni audience

La tua campagna di annunci di Facebook avrà più ad set (target di pubblico) e più annunci all’interno di tali ad set. Crea vari annunci per indirizzare più punti dolenti. Ogni annuncio dovrebbe concentrarsi su un messaggio. Più il tuo messaggio è mirato, più è probabile che il tuo annuncio attiri i potenziali clienti.

3. Usa immagini e video di alta qualità

Ti consigliamo di utilizzare immagini e video di alta qualità. Tuttavia, tali immagini non dovrebbero apparire così estranee agli utenti da identificarle immediatamente come annunci. Ricorda che stai prendendo di mira gli utenti nell’app in modo che tu voglia che i tuoi annunci si fondano nei loro feed social. 

Suggerimento professionale: assicurati di rimanere all’interno delle specifiche dell’annuncio in modo che i tuoi annunci appaiano naturali e si adattino allo spazio designato.

4. Sperimenta con i video

Facebook Lead Ads ti consente di scegliere tra le immagini e i video nei tuoi annunci. Il video ti dà l’opportunità di raccontare una storia accattivante ai tuoi potenziali clienti. Non solo, ma il video è in realtà preferito dagli utenti poiché il 64% degli utenti guarderà i video su Facebook e gli utenti presteranno la loro totale attenzione ai video su Facebook. Con statistiche come queste, gli annunci video hanno un ROI potenzialmente elevato.

5. Scopri la concorrenza

La tua concorrenza potrebbe avere modi creativi per indirizzare il tuo pubblico. Se noti che il tuo concorrente utilizza annunci carosello per attirare potenziali clienti, potrebbe essere una tattica da prendere in considerazione per i tuoi annunci. Il tuo obiettivo non è quello di imitare ma di essere consapevole di altri modi in cui i tuoi potenziali clienti vengono presi di mira.

6. Controlla le statistiche

Il lavoro non termina quando imposti i tuoi annunci. Puoi essere sicuro di massimizzare il budget degli annunci solo controllando le Facebook Analytics in anticipo e spesso. Monitora il rendimento dei tuoi annunci e in che modo il tuo pubblico sta rispondendo in modo da poter adattare la tua campagna prima di sprecare la spesa con metodi sbagliati. Questo diventa ancora più importante se hai un budget inferiore.

7. Ricordati di reintercettare la tua audience

In genere è necessario che qualcuno visualizzi un annuncio sette volte prima di agire. Il retargeting utilizza il pixel di tracciamento per seguire i lead sul Web, mostrando loro annunci pertinenti su siti esterni per dare maggiore visibilità ai tuoi annunci. Il pubblico con il retargeting è pronto per la conversione perché ha già interagito con il tuo marchio in qualche modo

Ottimizza le tue Facebook Lead Ads

La creazione e la pubblicazione del tuo primo annuncio Facebook è solo l’inizio. Otterrai una migliore comprensione di ciò che funziona per il tuo pubblico durante la pubblicazione del tuo annuncio – ecco perché testare, analizzare e ottimizzare i tuoi annunci è fondamentale per ottenere lead qualificati alla porta.

Facebook Lead Ads Esempi

Ormai sai come impostare il tuo annuncio Facebook e perché è vantaggioso per la tua azienda. Ma che aspetto ha un buon annuncio di Facebook per un utente e come vengono impostati questi annunci?

Facciamo un esercizio. Fai finta di essere un utente di Facebook per un momento. Immagina di scorrere il tuo feed di notizie, mentre guardi i post di amici, foto e aggiornamenti di stato.

Quindi ti imbatti in questo post sponsorizzato:

Lead-Ad-Example

Sei commosso da questa offerta e decidi che vuoi iscriverti. Fai clic sul CTA e, invece di indirizzarti a un sito Web completamente diverso, viene visualizzato questo modulo popup:

lead-ad-examples

Dopo aver premuto Invia, viene visualizzata una finestra di conferma e ti viene data la possibilità di fare clic fuori dal pop-up e tornare al tuo feed di notizie per riprendere lo scorrimento.

lead-ad-example

Se stai cercando ulteriori informazioni, il flusso di annunci ti offre anche un’opzione: “Visualizza sito Web”, che ti indirizza a una pagina di destinazione in cui puoi ottenere ulteriori informazioni sulla società.

lead-ad-example

Come puoi vedere, l’esperienza utente nel caso di lead generation su Facebook è molto più semplice di quanto sarebbe se lo scorrimento fosse interrotto per inviarti a un sito Web esterno dove ti veniva chiesto di inviare un modulo, quindi tornare a ciò che stavi facendo sull’app.

Ecco un altro esempio dell’esperienza utente superiore di una lead ad:

lead-ad-example

lead-ad-example

lead-ad-example

lead-ad-example

Cosa fare con i lead dopo la conversione

Abbiamo spiegato come ottenere lead tramite Facebook Lead Ads, ma cosa fai con le informazioni che hai ricevuto? Avvii immediatamente una chiamata di follow-up? Scarichi un file .csv e analizza i tuoi dati? Così tante opzioni!

La risposta breve: consegnare ciò che è stato promesso, quindi coltivare i tuoi contatti. Cioè, segui informazioni, feedback, rispondi alle loro domande e coinvolgili fino a quando non decidono che sei la migliore opzione per risolvere il loro problema.

Tutto questo fa parte del tuo volano di marketing, dove maggiore è il valore che offri, maggiore è la fiducia che ispiri e maggiore è la probabilità che siano disposti ad acquistare da te e a consigliarti ad altri.

Se anche tu vuoi ottenere questo risultato non esitare a contattarci a [email protected]

Ti aspettiamo!

FONTE: https://www.hubspot.com/

I PIÙ RECENTI:

ARTICOLI CORRELATI:

SERVIZI:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (consulta la nostra Privacy Policy) per ricevere newsletter promozionali e commerciali sui prodotti/servizi offerti da BriefMe.it