MARKETING AUTOMATION: TENDENZE 2024 

tendenze Marketing Automation 2024

Indice

Analisi di contesto

tendenze Marketing Automation 2024

La Marketing Automation è il processo attraverso cui, grazie all’utilizzo di software e tecnologia, è possibile automatizzare e ottimizzare le campagne di marketing, consentendo la definizione di una strategia più articolata e la gestione di progetti complessi.

L’implementazione di un flusso di Marketing Automation pertinente e coerente con gli obiettivi da raggiungere, genera una maggiore efficienza delle attività operative, permettendo allo stesso tempo di sfruttare al meglio i fattori creatività e customizzazione e generando KPI specifici attraverso cui monitorare l’andamento delle campagne.

I dati del 2023 confermano una tendenza già in atto da diversi anni, cioè quella di un incremento degli investimenti da parte delle aziende nei processi di automazione di marketing. Si prevede che entro il 2030 la cifra spesa per la Marketing Automation raddoppierà.

Per capire i motivi che hanno spinto le aziende nel 2023 a utilizzare sempre di più la Marketing Automation per espandersi sul mercato, bisogna prendere in considerazione il contesto in cui si opera in un determinato periodo storico.

Le difficoltà economiche congiunturali degli ultimi anni hanno comportato spesso una riduzione degli investimenti aziendali, anche a causa delle condizioni sempre più proibitive dei finanziamenti, con conseguente taglio del personale.

Come far crescere, a parità di obiettivi, la produttività con meno risorse finanziarie e umane a disposizione?

L’automazione è stata la risposta delle imprese più smart e lungimiranti, con un risultato positivo anche in termini di collaborazione tra i team dei diversi reparti.

Quali sono le novità per il 2024?

Prendiamo in considerazione i trend messi in evidenza da Active Campaign, una delle piattaforme software più utilizzate per i servizi di Email Marketing, Marketing Automation, Sales Automation e CRM.

IA – Intelligenza artificiale

tendenze Marketing Automation 2024

Come già successo nel 2023, l’intelligenza artificiale continuerà ad avere un impatto rilevante sulla Marketing Automation e sull’interazione con utenti e clienti più in generale.

L’IA predittiva, cioè quella che sulla base di dati storici e attuali è in grado di sviluppare modelli ed effettuare previsioni di scenario per il futuro, consentirà di capire quali lead coinvolgere più di una volta, quali sono vicini alla conversione, oltre a permettere di stimare la spesa dei clienti e i guadagni aziendali annuali.

La possibilità di individuare in anticipo le aree critiche sulle quali lavorare per il raggiungimento degli obiettivi aziendali consentirà sempre più di risparmiare tempo e denaro, impattando sulla costruzione del vantaggio competitivo.

L’IA generativa, il cui esempio più noto è ChatGPT, è probabilmente più “pop” e utilizzata in maniera più generalizzata da parte delle aziende e dei professionisti.

Nel 2024 è presumibile una continuità d’utilizzo, sfruttando le modalità più creative, per le campagne di marketing e per ottimizzare i tempi legati a diverse attività operative (post blog, oggetto email, script video, etc.)

Da non dimenticare mai una cosa molto importante: l’IA generativa può essere un supporto valido, ma non può sostituire l’originalità e la peculiarità di messaggi e contenuti prodotti dall’essere umano.

Dati dinamici e statici

tendenze Marketing Automation 2024

Per potenziare l’efficacia della Marketing Automation, un’altra tendenza per il 2024 è l’utilizzo maggiore di dati dinamici e statici da parte delle aziende.

Si parla di azioni dinamiche da parte degli utenti quando, ad esempio, acquistano un prodotto o un servizio, atterrano su una Landing Page o aprono un messaggio di posta elettronica.

I singoli comportamenti possono essere associati a un punteggio (Lead Score) ed essere abbinati a delle automazioni ottimali per servirli.

Per quanto riguarda invece i dati statici, si fa riferimento a informazioni come il settore di riferimento di un cliente, i punti di forza e di debolezza, le dimensioni aziendali, utili da raccogliere e catalogare per sviluppare una Customer Experience più efficace.

L’utilizzo di un mix di entrambi i dati risulterà sempre più funzionale per incrementare i tassi di conversione e raggiungere gli obiettivi di business di un’impresa.

Scrittura prompt

tendenze Marketing Automation 2024

La promptologia, cioè lo studio della scrittura di buone indicazioni visive costituite da elementi testuali o grafici per segnalare all’utente che il sistema è in attesa di un comando, sarà una competenza sempre più ricercata in concomitanza con l’evoluzione dell’intelligenza artificiale.

I brand investiranno nella creazione di modelli e User Interface semplificate per la produzione di contenuti testuali e immagini migliori, funzionali soprattutto per il miglioramento nell’ambito della messaggistica.

Riuscire a scrivere un prompt in maniera corretta e raffinata consentirà di generare output rilevanti da parte dei programmi di IA, con un impatto diretto sulla relazione con i clienti.

L’esperienza con un marchio da parte dei clienti passa infatti dall’utilizzo di diversi canali, dai siti web fino alle mail e ai social media, e più nello specifico dall’interazione con i contenuti generati dall’IA presenti su questi mezzi.

Di conseguenza, se i contenuti non sono scritti in maniera ottimale, si avrà un allontanamento dei clienti con danni importanti per il business aziendale.

Marketing Omnichannel Full-Funnel

tendenze Marketing Automation 2024

L’interazione tra un brand e i clienti, come già detto, si realizza attraverso diversi touchpoint e lungo il Funnel i contatti saranno molteplici e tutti da sfruttare al meglio per generare un ritorno.

Il Marketing Omnichannel Full-Funnel nel 2024 avrà l’obiettivo di rendere la relazione marchio-cliente un’esperienza continua, attraverso la creazione di messaggi differenziati a seconda dei canali, per parlare al pubblico fornendo le giuste informazioni, nei modi e nei tempi migliori.

È facile?

No, ma è fondamentale e grazie all’utilizzo della Marketing Automation e dei dati unificati si possono indirizzare i cluster di clienti attraverso funnel differenziati, ottimali a secondo delle loro caratteristiche e dei loro bisogni in ogni fase.

Le piattaforme di Marketing Automation permettono inoltre di organizzare tutte le informazioni e creare delle liste di contatti complesse, consentendo di interagire con i clienti in maniera differente a seconda della tipologia, anche comportamentale.

Vuoi scoprire le potenzialità della Marketing Automation per far crescere il tuo business?

I PIÙ RECENTI:

ARTICOLI CORRELATI:

SERVIZI:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali (consulta la nostra Privacy Policy) per ricevere newsletter promozionali e commerciali sui prodotti/servizi offerti da BriefMe.it

Siamo pronti.

Parlaci delle esigenze della tua azienda e troviamo insieme le migliori soluzioni.