.marketing automation

NON SIAMO ROBOT.
MA LI UTILIZZIAMO
CON IL PILOTA AUTOMATICO.

Grazie al Marketing Automation potrai rendere più efficienti e veloci i processi digitali. Potrai comunicare istantaneamente con i tuoi utenti, ottimizzare le risorse, risparmiare tempo e monitorare i risultati. Integrando piattaforme software dedicate sarai in grado di automatizzare attività di marketing ripetitive, sviluppare campagne di email marketing e tenere costantemente traccia dei tuoi utenti.
BFM_Sito2021_pg_MARK_AUTOM_img_icona01_v2
ottimizza
le risorse
BFM_Sito2021_pg_MARK_AUTOM_img_icona02_v2
aumenta
la produttività
BFM_Sito2021_pg_MARK_AUTOM_img_icona03_v2
aumenta
le conversioni
Perché investire nel marketing automation?
L’errore più comune che viene fatto quando si tratta di pensare al Marketing Automation è quello di considerarlo come un’ulteriore spesa o un investimento inutile. In realtà, è tutto il contrario, che tu sia un piccolo business o una grande azienda.

La verità è che il Marketing Automation ti aiuta ad incrementare il ROI delle tue attività di marketing, ti permette di personalizzare il percorso d’acquisto del cliente e, pertanto, di creare e stabilire un rapporto ancora più forte con i tuoi utenti.

Le tue attività di marketing godranno di una spinta in più, soprattutto grazie all’automazione di azioni o processi ripetitivi, facendo sì che tu non debba investire troppo tempo nella creazione del contenuto perfetto o nello sviluppo della strategia.

Non solo sarai in grado di trovare più lead o potenziali clienti, ma sarai anche in grado di guidarli meglio lungo il tutto il Conversion Funnel, trasformando gli utenti “freddi” in utenti che acquistano grazie all’erogazione di contenuti e messaggi specifici per loro, che rispondono ai loro dubbi ed alle loro esigenze.

Inoltre, ti permetterà di avere previsioni più accurate e di prendere decisioni mirate, in modo da evitare sprechi di budget su azioni che non sei certo di dover intraprendere, a causa della mancanza di dati.

Tutto questo, in relazione all’integrazione con il tuo CRM, non solo eviterà il presentarsi di errori e terrà traccia del comportamento dei tuoi utenti, ma farà sì che il tuo reparto di marketing e quello di vendite siano perfettamente allineati e lavorino all’unisono.
BFM_Sito2021_pg_MARK_AUTOM_img_illustr
Con Marketing Automation non intendiamo un sinonimo di e-mail marketing. Il Marketing Automation fa riferimento all’implementazione di diversi canali di comunicazione e piattaforme, tra cui anche, ma non solo, l’email marketing, al fine di creare un ecosistema completamente integrato ed automatizzato per l’erogazione dei messaggi in maniera specifica e coerente per ogni utente.

Inoltre, non significa fare spam o parlare alle persone come fossero dei robot: lo spam fa riferimento all’invio di contenuti non in linea con le esigenze o gli interessi delle persone o, addirittura, con l’invio di contenuti mai richiesti. Il Marketing Automation non parla alle persone come fossero dei robot: l’automazione serve a semplificare e rendere più veloce determinati processi ed azioni, mantenendo il messaggio personalizzato in base all’utente che lo riceve.

L’obiettivo è migliorare efficacia, efficienza e produttività!
Come operiamo
01. Selezioniamo il canale migliore per il tuo business:
analizziamo le dashboard e le relative metriche, osserviamo le abitudini del tuo utente e, in base ai tuoi obiettivi, selezioniamo il canale più adeguato a generare valore per la tua attività.
02. Sviluppiamo un funnel e workflow:
dopo aver selezionato il canale e studiato il comportamento degli utenti, sviluppiamo i funnel: per funnel intendiamo costruire un percorso finalizzato alla conversione dell’utente rispettando i suoi momenti chiave. Partendo dalla parte più alta dell’imbuto (funnel) ci sono i “prospect”, utenti che non conoscono il prodotto e che, attraverso azioni mirate, si trasformano in lead e, infine, diventano “client”. In questa fase stabiliamo anche i KPI, ovvero gli indicatori di prestazione chiave che ci serviranno per monitorare i risultati e determinarne il successo o meno.

Organizzato il funnel, definiamo gli strumenti digitali che faranno parte del processo e, per ogni strumento, disegniamo il workflow, cioè stabiliamo un insieme di regole volte ad attivare e disattivare le funzioni, in base al comportamento di un contatto.
03. Studiamo i risultati:
al termine di ogni azione, controlliamo e monitoriamo le prestazioni per conoscere quali punti migliorare o rendere più efficienti. Le piattaforme che utilizziamo per la creazione dei workflow consentono anche un altro importante vantaggio: la segmentazione dell’audience. L’automation marketing ci consente di riconoscere l’utente, tracciare le sue attività e creare dei cluster definiti ai quali proporre offerte proporzionali mirate.
Puoi integrare piattaforme di automation marketing ai tool già utilizzati, come:
Email Marketing
Landing Pages
Campaign Management
Chatbot
A/B Testing
Lead Scoring
Lead Management
CRM Integration
Social Media Marketing
Marketing Analytics
Automatizzare i processi ti aiuta a:
Risparmiare
tempo e risorse
Essere più
vicino al cliente
Monitorare
i tuoi utenti
Creare cluster
di offerta specifici
Ridurre gli errori
di processo
Aumentare
la produttività
Tracciare il percorso
degli utenti
Aumentare
le conversioni
Implementare
il crm
Attraverso l’utilizzo delle piattaforme per l’automation marketing possiamo:
accompagnare i clienti nelle diverse fasi del loro customer journey fino alla conversione, automatizzando l’invio di messaggi personalizzati a seconda del comportamento e dell’avanzamento nel funnel degli utenti (Lead nurturing).
Ciò significa stabilire nel tempo una relazione costante con i tuoi utenti e farli sentire parte di una comunità. Potrai dedicare loro contenuti specifici, adatti alle loro esigenze: in questo modo si sentiranno messi al centro dell’attenzione. Di conseguenza, potrai sviluppare campagne di brand-loyalty che renderanno il tuo cliente un portavoce del tuo brand: il passaparola rimane sempre l’attività di marketing più proficua ed efficace.
assegnare un punteggio ad ogni contatto in funzione di parametri definiti, in modo da dare priorità alle azioni da implementare in base alla loro importanza (Lead scoring and grading).
suddividere e segmentare il database in base alle caratteristiche degli utenti.
formulare messaggi promozionali personalizzati, come e-mail o sms
garantire assistenza continua ai clienti, automatizzando al contempo l’avanzamento dei lead all’interno del funnel ed i processi di lead scoring e lead nurturing.
integrazione dei lead al CRM aziendale.
monitorare, attraverso il Social Listening, le azioni degli utenti sui social network.
tracciare i comportamenti degli utenti online, come tassi di apertura delle mail, click-through-rate, utilizzo di parole chiave specifiche.

richiedi una consuLENZA gratuita

le nostre certificazioni

BFM_cert_final4
CASE STUDY

Siamo pronti.

Parlaci delle esigenze della tua azienda e troviamo insieme le migliori soluzioni.